La frutta

By Anna Rutigliano

In genere, per pasti si intende il pranzo e la cena. Il pranzo, è più facile che siano presenti degli amidi, per cui la frutta non va abbinata.

Per cena, la frutta è sconsigliata poiché il fruttosio non viene smaltito (a meno che dopo, non si esca a camminare di buon passo o si faccia attività impegnativa). La frutta meglio consumarla al mattino per poter meglio smaltire il fruttosio.

La frutta meglio abbinarla con alimenti non amidacei come uova di carne e pesce frutta secca o semi oleosi. La frutta, se abbinata agli amidi, crea fermentazione e di conseguenza gonfiori diffusi come la pancia, le gambe, mani e occhi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...